Magenta firma il protocollo Minniti, Razzano: ‘non arriveranno altri migranti’

Condividi questo ArticoloShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someonePrint this page

 

MAGENTA – Mentre stamani i sindaci della Lega manifestavano fuori dalla Prefettura per protestare contro il protocollo sui migranti proposto dal ministro Minniti e dal Prefetto Lamorgese, Magenta ha partecipato all’incontro aderendo al tanto discusso documento.

Il cui risultato, fa notare il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Paolo Razzano in questa dichiarazione, sarà quello di NON ospitare ulteriori richiedenti asilo rispetto ai circa 125-130 attualmente dislocati presso la Vincenziana e la cascina Calderara.

“Questa mattina – insieme a 75 sindaci dell’area metropolitana, di centrodestra e centrosinistra – Marco Invernizzi ha firmato il  protocollo d’intesa sull’accoglienza ai migranti, alla presenza del Ministro degli Interni Marco Minniti. Anche la Città di Magenta dice sì a una accoglienza controllata, che faccia rima con sicurezza e rispetto delle regole. Con questo accordo non avremo mai più un caso come quello della Cascina Calderara, aperta all’insaputa della città. E non arriveranno altri migranti: perché Magenta sta già facendo la sua parte, e l’accoglienza è possibile solo se condivisa”, ha dichiarato Paolo Razzano.

 

Redazione
di Redazione Ticino Notizie

Potrebbe interessarti