Magenta, Ferragosto all’ex Cral Novaceta: Ri-Parco prende sempre più forma

Condividi questo ArticoloShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someonePrint this page

MAGENTA – Loro non vanno mai in ferie. Sono sempre lì a presidiare uno spazio di territorio. Un luogo simbolo di lotta e di rinascita per un quartiere. Sono quelli di Ri-Parco, progetto (‘Un Parco pubblico per Magenta’) che dà continuità all’iniziativa avviata dal Movimento Popolare Dignità e Lavoro di Mario De Luca, già esponente di Rifondazione Comunista. Prima il tentativo di salvare la Novaceta, quindi, la presenza costante alle diverse udienze del processo attualmente in corso per accertare le precise responsabilità su un crack perlomeno sospetto, poi, la raccolta firme del tutto traversale – benchè la denotazione politica spiccatamente di sinistra del sodalizio sia piuttosto evidente … –  per trasformare il vecchio Cral in un luogo di ritrovo per tutta la città. Un ‘polmone verde’ per il quartiere nord. Istanze raccolte nel Pgt dell’Amministrazione dell’allora sindaco Marco Invernizzi. Un’azione di pungolo – anche sul tema sempre aperto dell’eternit all’interno della fabbrica ormai dismessa da tempo –  che non si è fermata e non è stata fiaccata nemmeno dai roghi (dolosi?) che anche di recente hanno danneggiato pesantemente l’ex Cral. Adesso in occasione dell’ormai imminente Ferragosto, ecco un appuntamento che ha anche un forte valore simbolico.  Il ritrovo è fissato per le 11 di martedì 15 agosto con il seguente programma: degustazione e prenotazione dell’Amaro Partigiano, quindi, pranzo collettivo, canti e torneo di carte.

F.V.

Per prenotazioni:
cell. 3491083010 – 3474007916

Redazione
di Redazione Ticino Notizie

Potrebbe interessarti