CronacaNewsPolitica

Magenta dice ancora SI alla strada per Malpensa: voto unanime in Consiglio

 

 

MAGENTA – Al punto 4, il Consiglio comunale di questa sera ha trattato il punto Decreto Legislativo n. 163/2006 e s.m.i. – Accessibilità Malpensa – Progetto definitivo dei lavori di costruzione del collegamento tra SS 11 “Padana Superiore” a Magenta e la Tangenziale Ovest di Milano. Variante di Abbiategrasso sulla SS 494 e adeguamento in sede del tratto Abbiategrasso – Vigevano fino al ponte sul Ticino. 1° stralcio da Magenta a Vigevano. Progetto definitivo e studio di impatto ambientale – Convocazione conferenza dei Servizi – Espressione parere.

“La delibera che portiamo stasera al voto verte sulla determinante Conferenza di Servizi che si terrà giovedì 14 a Roma. La maggior parte dei Comuni è a favore, inoltre Anas si è detta disponibile ad accogliere le osservazioni migliorative degli enti locali”, ha esordito il sindaco Calati.

La cronistoria di questo progetto è molto lontana, comincia nel 2001 e prosegue per lunghissimi anni, tra l’opposizione dei gruppi No Tangenziale e le polemiche seguite all’iter di approvazione.

“Sappiamo quanto sia importante questa variante per la frazione di Pontenuovo, inoltre avremo dei nuovi collegamenti tra Magenta e Pontevecchio”, ha proseguito il primo cittadino. Il progetto non presenta variazioni significative ed è stato anche migliorato quanto a impatto ambientale. Le nostre prescrizioni sono state insomma recepite, pertanto noi diciamo sì. Poche ora fa siamo stati invitati in Regione ed abbiamo esaminato le variabili sul tema. Peraltro anche la precedente Amministrazione era favorevole”.

Consenso bipartisan per il SI espresso da Paolo Razzano (Pd), secondo cui “la variante di Pontenuovo merita il massimo impegno, noi perdemmo anche un pezzo di maggioranza per non rinunciare al nostro parere. Si tratta di una infrastruttura importante, di carattere extra regionale, ma bisogna tenere insieme tutto il territorio. Penso si debba lavorare nelle prossime settimane per portare sulle nostre posizioni anche il fronte del No. Non dev’essere una soluzione imposta da un Comune ai danni dell’altro, il vecchio progetto Anas aveva altre caratteristiche, decisamente più impattanti. Come Pd sosteniamo l’azione del sindaco”, ha concluso l’ex vicesindaco.

 

Sempre dai banchi del Pd, Eleonora Preti ha chiesto di mitigare l’impatto di alcune delle intersezioni con Robecco e la soluzione dei problemi denunciati dal Comune di Boffalora.

 

Il consigliere di Forza Italia Felice Sgarella ha detto di essere stato “tra i critici del primo progetto Anas, il lavoro del sindaco Calati e degli altri sindaci è servito per migliorare decisamente il percorso. Dichiaro quindi di essere favorevole al progetto”.

Di parere favorevole anche il capogruppo di Magenta Popolare, Massimo Peri, e quello della Lega, Stefania Bonfiglio. 

L’aula ha poi discusso gli emendamenti del Pd sugli attraversamenti pedonali in corrispondenza di Obi e Iper e per utilizzare le risorse risparmiate per opere di mitigazione verso Boffalora.

Al momento del voto, il punto è passato con 14 voti favorevoli su 14 presenti: unanimità, quindi.

Magenta rinnova quindi il suo deciso SI alla superstrada per Malpensa.

 

 

 

 

Tag
Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi