‘Guest star’ alla Bullona e nella vallata del Ticino: Davide Oldani

Condividi questo ArticoloShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someonePrint this page

Da oltre due anni, ormai, il celebre chef di Cornaredo ha stretto una solida amicizia con Stefano Viganò

 

PONTEVECCHIO DI MAGENTA – E’ capitato anche a noi di vederlo. Dolcevita nero, assieme all’inseparabile fratello Walter e alla mamma, una ‘regiura’ di 80 anni appassionatissima di dialetto e cucina tradizionale. Ai tavoli della cascina Bullona come un cliente qualsiasi, mischiato tra gli altri, senza che nessuno gli rompa le scatole: Davide Oldani, il cuoco stella Michelin di Cornaredo che ha attuato una vera rivoluzione nella cucina d’autore, con la sua alta cucina a prezzi ‘low cost’, è diventato un amico di cascina Bullona e di Stefano Viganò.

Un rapporto nato nel 2014, quando per celebrare i 15 anni della Bullona viene proposta a clienti ed amici la ricetta del ‘Risotto alla Davide Oldani’, ricetta che viene omaggiata a Stefano Viganò.

La mattina in cui i due si incontrarono, nel vecchio locale di San Pietro (ora Oldani si è spostato in uno molto più grande e bello), la domanda fu ‘ma lo fai un buon bollito? Perché a me piace..’.

‘Ma certo Davide, ti aspetto’. Da lì nasce un rapporto di amicizia e frequenza che si consolida nel tempo. Ed è sempre più facile, il sabato a pranzo per esempio, vedere uno degli chef italiani più famosi che addenta il salame della Bullona, assaggia un bollito o beve un calice di Bonarda. Anche i maestri di cucina, in fondo, apprezzano (e a volte adorano..) la cucina semplice, le ricette e i piatti di un tempo.

Un’amicizia che è anche un vanto per Magenta e la vallata del Ticino, che annovera tra i propri ammiratori un personaggio decisamente famoso.

E per tutto lo staff della Bullona si tratta indubbiamente di una bella soddisfazione.

Redazione
di Redazione Ticino Notizie

Potrebbe interessarti